Petrosino, l’esperienza di Terre del Sole Zerilli in un seminario all’Università di Pisa

L’esperienza di Terre del Sole Zerilli, il suo sviluppo, la sua organizzazione aziendale e il suo legame con il territorio siciliano sono stati al centro del seminario “Enologi e non solo” organizzato presso la facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Pisa lo scorso 1 marzo.

Tra i docenti relatori, insieme agli enologi Marco Ton e Adolfo Benvenuti, in rappresentanza dell’azienda Terre del Sole Zerilli, il giovane Leonardo Zerilli che ha raccontato ai futuri enologi il legame fra l’azienda e il territorio d’appartenenza ma anche gli obiettivi, la storia, le tradizioni e le innovazioni portate avanti in questi anni.

Partendo dai suoi studi in economia, finanza e marketing, Leonardo ha dato agli studenti un’idea concreta di cosa vuol dire portare avanti un’azienda vitivinicola, luogo in cui tante figure professionali – dell’enologo all’esperto marketing- devono agire in piena sinergia per ottenere i risultati migliori.

Zerilli ha raccontato la storia dell’azienda, che affonda le sue radici nei primi del ‘900 e che ha trascorso tutto questo secolo tramandando la tradizione di famiglia da padre in figlio. Dal 2013, dopo una lunga riflessione, grazie proprio alla collaborazione del giovane Leonardo, ha preso vita il sogno di realizzare le prime bottiglie a marchio, battezzate in “Terre del Sole Zerilli”.

Oggi l’azienda, sita nel comune di Petrosino, si dedica alla produzione biologica. Tra i prodotti di punta il Nero D’Avola, il Grillo, lo Zibibbo e l’Inzolia.

“E’ stata una bellissima esperienza ed emozionante – ha commentato Zerilli – perché ho avuto la possibilità di raccontare il mio territorio, la mia realtà aziendale ed i miei studi applicati all’interno della stessa a tanti giovani come me ma provenienti da esperienze diverse”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.