Carabinieri ladri di ortaggi: rubavano in campagna durante l’orario di servizio

Erano guardie ma anche, all’occorrenza, ladri. Due carabinieri, G.G. ed F.R. in servizio a Chiaramonte Gulfi in provincia di Ragusa, erano soliti rubare ortaggi in campagna durante il loro giro di ispezione del territorio. Ad essi vengono contestati i reati di furto aggravato e falso pubblico, in quanto, falsificavano le relazioni sull’attività svolta durante l’orario di servizio.

I carabinieri della caserma stavano indagando proprio su furti avvenuti nella campagna Iblea ma non potevano sapere che fossero proprio 2 colleghi gli autori dei furti di ortaggi e frutta. I sospetti sono emersi per il comportamento giudicato “anomalo” dei due e anche da alcune testimoni che avevano raccontato di aver visto l’auto di servizio ferma in prossimità di un terreno in cui era stata rubata la frutta. Da quel momento, sono scattati i controlli fino alla scoperta della verità.

I due militari si trovano ai domiciliari e per entrambi è scattata la sospensione dal servizio.

urto aggravato e falso in atto pubblico. Con queste accuse sono finiti agli arresti domiciliari due carabinieri in servizio a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa. Il provvedimento è stato eseguito dal comando provinciale dell’Arma che da tempo indagava su alcuni furti nelle campagne della cittadina iblea.

I due militari durante l’orario di servizio, prevalentemente di notte, avrebbero rubato cassette di ortaggi da terreni privati, falsificando poi le relazioni sull’attività svolta. L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore Fabio D’anna e dal sostituto Monica Monego.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.