Marsala, al via i lavori di ristrutturazione della Palestra Grillo

Palestra Nicola Grillo - Marsala

Ottime notizie per la palestra “Nicola Grillo” di Porticella e chiusa da oltre dieci anni, dopo un sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco che ne avevano verificato l’inagibilità.

Il progetto di bonifica, ristrutturazione, messa in sicurezza ed efficientamento energetico della struttura sportiva, è stato finanziato – per 650 mila euro – dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

La Palestra “Nicola Grillo venne costruita dal Comune negli anni ’70. Dieci anni dopo vennero rifatti e ampliati gli spogliatoi. Per diversi anni la struttura venne affidata, con contratto di comodato d’uso, all’ex Provincia Regionale di Trapani che la utilizzò come Palestra al servizio del Liceo Classico “Giovanni XXIII”. Dal 2008 è inutilizzabile per inagibilità e dal 16 ottobre del 2013 è ritornata nella piena disponibilità dell’Amministrazione comunale. La struttura presenta una superficie calpestabile di 290 metri quadrati.

I lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza, progettati dall’ingegnere Vincenzo Figuccia, tecnico comunale, prevedono nello specifico l’eliminazione degli attuali muri perimetrali e della copertura.

I muri saranno rifatti in arditura metallica, rivestimento in lastre di cemento rinforzate e ricoperti da lastre di gesso. Il tetto, invece, verrà realizzato con pannelli isolati e ventilati.

La palestra verrà, inoltre, dotata di impianto fotovoltaico e di impianto solare termico per alimentare il riscaldamento dell’acqua delle docce e dei bagni. A tal riguardo, la riqualificazione della struttura prevede anche la realizzazione di un servizio per soggetti disabili.

Il Decreto di Finanziamento, già operativo prevede che i lavori inizino entro massimo 180 giorni e che vengano terminati entro il mese di ottobre del 2020.