Killer cerca il fratello ma trova lui e lo uccide:svelato mistero al “Capo”

Andrea Cusimano si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato ed è morto per questo. Il killer cercava suo fratello Francesco Paolo per discutere della lite che aveva avuto, la sera prima con suo padre. Il 26 agosto 2017, il capo mandamento di Porta Nuova Calogero Piero Lo Presti, è andato al mercato del “Capo” a Palermo per chiarire i contorni della focosa lite intercorsa fra lo stesso e Giovanni Lo Presti, alla Vucciria.

Piero, però, al mercato non trova Francesco ma il fratello Andrea con il quale inizia a litigare. I due si presero a schiaffi e Piero Lo presti tirando fuori una pistola lo uccise. e volarono schiaffi fino alla “tagliata” di faccia e all’uccisione con una pistola.

È quanto scritto motivazioni della sentenza del 28 settembre del gup Marcella Ferrara, che ha condannato Lo Presti e il suo complice, Fabrizio Tre Re, a 20 anni con l’abbreviato per l’omicidio. Il killer è stato intercettato in carcere e ha svelato la “sua ” verità ad un compagno di detenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.