Travolge con l’auto rubata al padre il vicino di casa dopo una lite: tentato omicidio a Palermo

Una rissa scoppiata ieri sera per strada, in via Montalbo a Palermo, è degenerata ed ha avuto gravissime conseguenze. Secondo la prima ricostruzione, un diciottenne, Giuseppe Basile, ha litigato con Costantino P. di 25 anni per cause ancora da chiarire. Al culmine dell’alterco, il diciottenne, sale sull’auto del padre, una Smart di cui ha le chiavi e in controsenso investe in pieno il giovane Costantino causandogli la frattura delle vertebre e un trauma facciale. Il giovane è stato portato al pronto soccorso ed è adesso ricoverato in prognosi riservata al Trauma Center. Basile è poi scappato a bordo della Smart guidando come un matto e senza patente. Poi ha deciso di costituirsi ai carabinieri e si è presentato in caserma dopo aver vagato per strada a piedi.
I carabinieri stanno indagando sui motivi della lite. Entrambi i giovani abitano nella stessa strada.