Aeroporto Birgi: 4 “manifestazioni d’interesse” per la promozione turistica

Sono quattro finora le società che hanno mostrato interesse per la promozione turistica dell’aeroporto di Birgi. Citiamo fra queste Air Malta che guarda con decisione all’aeroporto “Vincenzo Florio”. Questa societa’ maltese, insieme a Tele 2000 srl” di Urbino, “Topjets World Wide” di Brescia, “Tayaranjet”, compagnia aerea bulgara, hanno presentato una “manifestazione di interesse per la promozione turistica dello scalo trapanese”. Si tratta del bando che affidera’ i servizi di promozione e “progetti di marketing volti a favorire l’incremento di visitatori nell’ambito territoriale che gravita’ attorno” all’aeroporto “Vincenzo Florio”. A fare da capofila nella trattativa privata, per conto degli enti trapanesi, e’ il comune di Marsala.

Air Malta, è un vettore che mira a stabilire un hub in Sicilia, per allargare il suo ruolo sul Mediterraneo.”Attendiamo di avere comunicazioni ufficiali dal Comune di Marsala per conoscere gli ulteriori adempimenti che vorranno porre in essere per la definizione della gara”, dice Paolo Angius, presidente di Airgest la societa’ che gestisce lo scalo di Birgi. Le manifestazioni di interesse riguardano l’assegnazione di 22 lotti a procedura negoziata in cui e’ stato suddiviso il territorio.

( FonteAGI)

ono quattro le “manifestazioni di interesse” che, a seguito dell’avviata procedura negoziata, sono pervenute oggi al Comune di Marsala. Ente capofila, questo, tra quelli firmatari dell’Accordo di collaborazione per lo sviluppo della vicina Aerostazione “Vincenzo Florio”, finalizzato a ricercare operatori economici cui affidare servizi di promozione turistica.

Si tratta di progetti di marketing volti a favorire l’incremento di visitatori nell’ambito territoriale che gravita attorno allo scalo aeroportuale provinciale e che vede assieme Marsala, Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi Segesta, Campobello, Custonaci, Castellammare, Favignana, Paceco, Salemi e Valderice.

Come si ricorderà, al momento sono stati aggiudicati tre lotti di servizi di promozione turistica collegati con l’aeroporto “V. Florio” (Lazio e Lombardia alla Compagnia ALITALIA; Piemonte alla BLUE AIR). Successivamente, a seguito degli incontri con l’Assessorato regionale al Turismo, l’Airgest e i Comuni interessati, si è deciso di scegliere la “procedura negoziata” per giungere all’assegnazione dei rimanenti 22 lotti.

Da qui la richiesta “manifestazione di interesse” – pubblicata anche sulla Gazzetta ufficiale europea – cui, ora, hanno risposto tre vettori e un network televisivo. Nell’ordine di arrivo: TELE 2000 SRL (Urbino), TOPJETS WORLD WIDE SRL (Brescia), TAYARANJET (Bulgaria) e AIR MALTA PLC (Malta).

I lotti non ancora assegnati comprendono Regioni italiane (Sardegna, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Veneto e Friuli Venezia-Giulia) e Paesi esteri (Francia, Polonia, Belgio, Germania, Malta, Olanda, Slovacchia, Spagna, Repubblica Ceca, Regno Unito e Scandinavia).