Marsala, prosegue la riqualificazione di strade e marciapiedi

Il Sindaco Alberto Di Girolamo: continuiamo a lavorare per una Città più funzionale e sicura e per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Prosegue l’azione dell’ Amministrazione Di Girolamo per rendere strade e marciapiedi meglio percorribili e più sicuri.

“Non abbiamo asfaltato prima le strade per diversi motivi fra quali quelli di aspettare che si consolidassero i lavori di copertura degli scavi effettuati e per attendere la bella stagione considerato che le piogge avrebbero potuto rovinare il nuovo asfalto – precisa il Sindaco Di Girolamo. Con l’arrivo della primavera stiamo avviando i lavori di sostituzione dell’asfalto in diverse strade in cui sono stati effettuati lavori di diverso genere fra cui la sostituzione della rete idrica o per posizionare quella fognaria. Il restyling delle strade l’abbiamo iniziato da via Oberdan e stiamo continuando anche con via Saffi. Seguiranno poi quelli in Corso Gramsci, via del Fante e, da lunedì prossimo, anche da via Sibilla”.

Prima di cominciare ad asfaltare l’Amministrazione Di Girolamo ha anche dato tempo e possibilità ai cittadini proprietari delle abitazioni che insistono nelle strade che vengono afaltate di effettuare gli allacciamenti alle reti dell’acqua o della fognatura”.

In via Sibilla anche altri lavori.

“In questa arteria viaria di primaria importanza, oltre all’asfalto, si provvederà anche a ristrutturare e rimodulare i marciapiedi – prosegue il primo cittadino. Verranno inoltre sradicati i tronchi degli alberi precedentemente tagliati perché rischiavano di cadere a causa di fitopatologie non curabili. In futuro provvederemo anche a reimpiantarne altre tipologie di alberi più idonei. Il tutto al fine di rendere più sicura e funzionale  la viabilità per le persone. L’abbattimento delle barriere architettoniche è uno dei principali obiettivi che ci siamo prefissi di perseguire”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.