Muore mentre pota un pino: giardiniere resta infilzato sulla ringhiera

Tragedia a Monreale: ennesima morte sul lavoro. Un giardiniere, Giuseppe Daidone, 59 anni, in contrada Pezzingoli, è morto mentre stava potando un pino in una villa. Daidone, ha perso l’equilibrio mentre era su una scala e ha sbattuto la testa. Durante la caduta, è rimasto infilzato alla ringhiera di ferro con la gamba destra. L’uomo, era un operaio della forestale e stava eseguendo un lavoro presso un terreno privato. A nulla è valso l’intervento di un’ambulanza del 118. Sono in corso ulteriori indagini dei carabinieri di Monreale per ricostruire l’accaduto.