Castelvetrano, denunciato disoccupato e pregiudicato per maltrattamento di animali

Nella giornata di ieri, 9 Aprile, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della
Compagnia di Castelvetrano deferivano in stato di libertà I.C. cl.98, disoccupato, gravato da precedenti di polizia, per il reato di maltrattamento di animali.

Nello specifico, i militari venivano allertati da alcuni cittadini che, allarmati dai lamenti e dai guaiti di un cane per la strada, avevano modo di notare l’odierno denunciato mentre si scagliava contro un esemplare femmina di “maremmano abbruzzese” sferrando violenti calci e trascinandolo dalle orecchie.

A tale vista, diverse persone intervenivano nel tentativo di fermarlo, contattando, inoltre, degli animalisti volontari e un veterinario della
locale A.s.l.
I militari dell’Arma, prontamente intervenuti sul posto, traevano in salvo il povero animale consegnandolo alle cure del veterinario.

I successivi accertamenti hanno dimostrato che il cane era di proprietà dello stesso I.C., che aveva deciso di punirlo per essersi allontanato da casa.

Fortunatamente il cane non riportava gravi ferite nell’occorso ed adesso si trova presso il Municipale di Castelvetrano, sequestrato penalmente al legittimo e violento proprietario.