M5S Marsala contro la ludopatia: soddisfazione del consigliere Aldo Rodriquez

E’ con grande gioia che vi comunico che è stato approvato, in data odierna, un atto di indirizzo
da me presentato e protocollato in data 1 marzo 2017 e prelevato dalla collega di
maggioranza, Linda Licari, due settimane fa per la discussione e la successiva votazione in
consiglio comunale.
Ecco dunque una risposta chiara a quella che consideriamo oggi una nuova piaga sociale.
Continuerà dunque incessantemente la nostra lotta contro la ludopatia e il gioco d’azzardo
patologico.
Tanto che in Commissione Parlamentare Antimafia è stato creato un apposito Comitato,
presieduto dal Senatore Giovanni Endrizzi, Portavoce M5S in Senato, nel quale verranno
audite le autorità competenti nel ramo della lotta alla ludopatia e al gioco d’azzardo.
Studi e sondaggi hanno rilevato che le famiglie più colpite sono quelle a basso reddito e quelle
in cui i componenti hanno perso il lavoro. Queste persone cercano di risollevare la propria
situazione puntando qualsiasi risparmio nella fortuna. Negli ultimi anni si è assistito ad un
proliferare delle sale scommesse e del gioco d’azzardo.
Quando ho presentato l’atto di indirizzo, suggeritomi dal meetup “Movimento 5 Stelle
Marsala” e sostenuto dal meetup “Marsala in Movimento”, mi sono chiesto cosa muovesse gli
amministratori comunali e regionali a non prendere provvedimenti affinché si potesse porre
un argine al proliferare dei problemi legati all’azzardopatia che continua a gettare nella

Aldo Rodriquez


miseria intere famiglie e a caricare di costi il nostro sistema sanitario.
Noi del M5S abbiamo difficoltà a credere che i profitti di alcuni imprenditori possano
condizionare la politica di un amministratore pubblico che dovrebbe salvaguardare
l’interesse della collettività. Proprio per tutelare questa sempre crescente fetta di cittadini ho
avvertito la necessità di presentare questo atto di indirizzo al fine di frenare e limitare
l’accesso alle sale scommesse, alle SLOT ed alle VLT.
Siamo felici che il presente atto di indirizzo sia stato votato all’unanimità dal Consiglio
Comunale di Marsala. E’ giusto che sia così! Se i provvedimenti adottati risultano a favore
della collettività nessuno deve avere alcuna difficoltà a votare le norme proposte.
Abbiamo assunto l’impegno di improntare la nostra azione politica a tutela dei più deboli e
per favorire lo sviluppo sociale soprattutto delle classi più bisognose e svantaggiate favorendo
il superamento delle disuguaglianze. Su questa linea è orientato il mio modo di fare politica.
In fede

Aldo Rodriquez