Abusi sessuali sulle figlie minorenni: arrestato cinquantenne a Calatafimi

I carabinieri del Comando Stazione di Calatafimi Segesta, al termine di una complessa attività di indagine condotta unitamente ai militari della Sezione Carabinieri di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Trapani, hanno tratto in arresto G. M., 54enne residente nel comune del trapanese. L’uomo è stato arrestato per aver violentato le due figlie quando le stesse erano ancora minorenni e per i gravi maltrattamenti usati nell’ambito delle mura domestiche. G.M. avrebbe abusato sessualmente delle figlie per anni. Nel dicembre scorso una delle due ragazze, decidendo di chiedere aiuto ai Carabinieri, hanno sporto formale denuncia presso la Sezione di Polizia Giudiziaria dell’Arma sita presso la Procura di Trapani.

Gli accertamenti fatti dai militari consentivano di delineare un complesso quadro di responsabilità dell’uomo, ed in particolare i pesanti maltrattamenti a cui sottoponeva i propri familiari conviventi e gli episodi di violenza sessuale. Per questo motivo, l’Autorità Giudiziaria ha ritenuto opportuna l’emissione del provvedimento restrittivo della libertà personale eseguito ieri dai Carabinieri del Comando Stazione di Calatafimi Segesta. Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto presso la Compagnia Carabinieri di Alcamo per le formalità di rito e successivamente presso la casa Circondariale di Trapani a disposizione dell’A.G.