Giostrai violentano dodicenne in un vicolo buio : in 4 davanti al GUP

La costrinsero a seguirli in un vicolo buio e poi a turno la violentarono ripetutamente. Il terribile abuso su una ragazzina che all’epoca dei fatti, il 13 maggio del 2015 doveva ancora compiere 12 anni, è avvenuto ad Aragona, in provincia di Agrigento durante una festa patronale in onore della Madonna di Fatima, occasione nella quale viene allestito anche un Luna Park che attira sopratutto molti ragazzi. Quattro anni fa, la ragazzina vittima di questi abusi sessuali si era recata alle giostre con alcune amiche ed è stato lì che ha incontrato i quattro stupratori giostrai. Si tratta di 3 rumeni, Bogdan Petru Corcoz, 22 anni, Vasile Lucian Isache, 25 anni, anche lui residente ad Aragona e nato in Romania, Costantin Cosmin Babiuc Pavel, 24 anni, rumeno e di Riccardo Fonte, 60 anni, di Caltanissetta. I quattro giostrai sono accusati di violenza di gruppo su una minorenne che poi ha trovato il coraggio di raccontare tutto alla madre che ha denunciato l’episodio alla polizia.
La ragazza, oggi quasi sedicenne, si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Daniela Posante e ha raccontato di essere stata trascinata con violenza in un vicolo dove sarebbe stata costretta ad abbassarsi i pantaloni subendo violenza, a turno, dai quattro imputati gestori del Luna Park. Ora i 4 sono nuovamente davanti al giudice di udienza preliminare che dovrà decidere l’ipotesi di incidente probatorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.