Lotta fra la vita e la morte Viviana Valenti accoltellata 55 volte dal marito

Preghiamo per Viviana Valenti, la donna di 34 anni,mazarese, accoltellata per ben 55 volte dal marito, un 43enne mazarese, Guglielmo Norrito, disoccupato, con precedenti di polizia. Viviana si trova ancora in condizioni critiche all’Ospedale “Civico” di Palermo dove è stata trasportata ieri all’alba, dopo che i medici dell’Ospedale “Abelle Ajello” di Mazara del Vallo hanno operato un primo intervento alla giugulare per evitare che morisse. Viviana è madre di una bambina di 9 anni che purtroppo ha assistito al tentato omicidio da parte del padre che ha inferto moltissime coltellate anche a parti vitali del corpo e si trova adesso in coma farmacologico. La prognosi non è ancora sciolta. Il marito si è scagliato su di lei con brutale ferocia e al culmine di una lite l’ha ridotta in fin di vita. La coppia conduceva, a detta dei vicini, una vita molto ritirata, senza mondanità. E’ stato lo stesso a dare l’allarme. Ha chiamato la sorella per dirle di aver ucciso Viviana e poi è fuggito con la sua auto. Poi si è diretto verso l’A29 e si è lanciato da un cavalcavia di 10 metri restando ferito agli arti inferiori. Lì è stato intercettato dai carabinieri che si erano messi sulle sue tracce e hanno visto l’auto con il motore acceso ferma lungo la corsia emergenziale. Si trova adesso ricoverato e piantonato dai carabinieri all’Ospedale di Mazara. Per Viviana non resta che pregare, appunto, affinchè si salvi.

A