Corso di formazione per Operatori e Volontari “Nati per Leggere”

Ogni bambino ha diritto a essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo.

Questo è il cuore di Nati per Leggere . Ricerche scientifiche ormai consolidate dimostrano come leggere con continuità ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). La lettura condivisa consolida inoltre nel bambino l’abitudine a leggere, che si protrae nelle età successive grazie all’approccio precoce legato alla relazione.

Nati per Leggere è un Programma di comunità diffuso su tutto il territorio nazionale con più di 500 progetti locali che coinvolgono circa 1200 comuni italiani. I progetti locali sono promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, operatori sanitari, enti pubblici, terzo settore, e coinvolgono attivamente la società civile attraverso il contributo dei Volontari NpL.

Il Programma nazionale Nati per Leggere E’ attivo dal 1999 ed è promosso dall’Associazione Culturale Pediatri – ACP, l’Associazione Italiana Biblioteche – AIB e dal Centro per la Salute del Bambino onlus -CSB.

Il cuore del Programma è la lettura in famiglia fin da piccoli, intesa come momento che crea relazione e intimità tra adulto e bambino. Le ricerche scientifiche dimostrano che leggere insieme, ponendosi in quella relazione speciale e dal forte impatto emotivo che è la lettura condivisa in famiglia, già dai primi mesi di vita e con continuità, contribuisce positivamente ad un significativo sviluppo cognitivo, linguistico ed emotivo del bambino. Come per tutti gli interventi precoci, quanto prima si interviene, tanto maggiori e più durevoli sono i benefici nel corso della vita. Per questo iniziare a leggere costantemente ai bambini da piccolissimi, e prima ancora nella pancia della mamma, costituisce una grande opportunità di sviluppo cognitivo, relazionale e sociale.

Contenuti:

  • Il programma Nati per Leggere: obiettivi, principi portanti, modalità di attuazione, azioni degli operatori
  • I benefici della lettura
  • Lo sviluppo psicomotorio, cognitivo, relazionale ed emotivo del bambino da 0 a 6 anni
  • Il ruolo dei volontari: promozione, formazione, costituzione e gestione di un gruppo di volontari
  • La comunicazione efficace con le famiglie
  • La strategia comunicativa dall’identità ai materiali
  • I progetti locali: la progettazione e l’implementazione in funzione del territorio
  • La produzione editoriale e i criteri di selezione dei libri per la prima infanzia. Lavoro di gruppo sui libri
  • Le modalità di lettura per promuovere la lettura in famiglia.

Docenti: Provvidenza Maria Mogavero, Giuseppe Primavera, Antonella Provenzano

Formazione riservata ai residenti del comune di Trapani e limitrofi.
Sede: Ex Sala Consiliare Comune di Trapani Piazza del Municipio Date: venerdì 3 maggio (ore 9 -18) e sabato 4 maggio (ore 9 -13) 2019

Termine per le iscrizioni: 24 aprile 2019

Al termine dell’intero corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.