Transessuale aggredita dal vicino di casa con un bastone chiodato

75

Grave aggressione a Giugliano, in Campania, secondo quanto riportato da Adnkronos, un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver aggredito le sue vicine di casa una transessuale di 29 anni e la compagna di 58. I carabinieri sono intervenuti d’urgenza dopo una richiesta di aiuto arrivata al 112 e hanno bloccato l’uomo che brandiva un bastone lungo 90 cm e pieno di chiodi arrugginiti e minacciava le due vicine arrivando a colpire la transessuale. La moglie dell’aggressore cercava di riportarlo alla calma ma inutilmente.

Nel corso delle indagini è emerso che da circa due mesi i coniugi, per motivi legati all’omofobia, avevano assunto nei confronti dell’altra coppia una serie di comportamenti persecutori: insulti, minacce verbali e sui social, dispetti vari. All’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, i medici hanno riscontrato alla 29enne una “contusione ed un taglio al dorso e alla mano sinistra guaribili in 10 giorni”, mentre all’aggressore alcune contusioni guaribili in 3 giorni e alla moglie traumi a della mano sinistra guaribili in 4 giorni. Il bastone è stato sequestrato ed il 39enne è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.