Sorpresi a rubare in un’area confiscata, due arresti

I Carabinieri di Belmonte Mezzagno hanno tratto in arresto due persone, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Si tratta di C.G. e M.M., rispettivamente di 32 e 22 anni, sorpresi da un militare libero dal servizio, mentre stavano rubando del materiale edile dall’interno dell’area confiscata alla famiglia “Cavallotti”. I due uomini sono stati bloccati e arrestati. Successivamente sono stati tradotti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo.

A seguito di convalida dell’arresto per i due è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.