Il clan dei Casamonica anche a Trapani: 7 arresti in città

C’è anche Trapani coinvolta nel maxiblitz di stamane condotto dai carabinieri della compagnia di Roma Casilina che stanno eseguendo le ordinanze di custodia cautelare emesse della Direzione Distrettuale Antimafia (DIA). Il bilancio è di 22 arresti in tutta Italia fra cui anche Trapani dove le manette sono scattate ai polsi di 7 persone indagate per aver “fatto affari” con il potente clan romano dei Casamonica. E’ stata accertata l’esistenza di un’associazione criminale dedita allo spaccio di stupefacenti con una rete diramata su tutta la Penisola. Le fitte maglie dell’associazione a delinquere si estendevano oltre che su Trapani, anche su Roma ovviamente,, su Foggia, Voghera, Paola, Nuoro e Tornimparte, comune in provincia dell’ Aquila. Il giro d’affari faceva intascare agli appartenenti al clan oltre 100 mila euro al mese.

Si tratta di un’indagine condotta dai carabinieri che dal gennaio del 2017 hanno consentito di accertare l’esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga che veniva smerciata a Roma nella zona di via del Quadraro e Porta Furba . Ogni componente dell’associazione, a cui faceva capo comunque la famiglia romana dei Casamonica, aveva un ruolo ben preciso e il sistema era ben oleato, cosa che consentiva la buona riuscita degli “affari”.