Omicidio Di Liberto: si segue la pista mafiosa

Antonino Di Liberto, 49 anni, fratello dell’ex sindaco di Belmonte Mezzagno, comune in provincia di Palermo, è stato trovato morto ieri nella sua auto, riverso sul volante. L’uomo è stato raggiunto da 4 colpi di pistola calibro 7,65. Si tratta di un agguato in piena regola che non ha lasciato scampo all’uomo che in quel momento si trovava, come detto, a bordo della sua auto in Viale Umbra nei pressi della sua abitazione. La Scientifica che ha eseguito i rilievi balistici ha trovato a terra 6 bossoli. La pista privilegiata dagli investigatori è quella mafiosa anche se si esclude un collegamento fra Di Liberto e la condizione di “pentito” del cugino di secondo grado, Filippo Bisconti.