“Per me le fave sono mostri. Rischio la vita se esco da casa”: ecco lo sfogo di una infermiera castelvetranese

115

La storia di un’infermiera di 42 anni, la castelvetranese Rosaria Alba Santangelo, ha incuriosito e a tratti commosso i telespettatori di Rai Uno. La Santangelo è stata infatti ospite del conduttore televisivo Marco Liorni che l’ha voluta all’interno del programma Italiasì. Secondo quanto riportato qualche giorno fa dal quotidiano online Castelvetranoselinunte, la donna ha raccontato di essere affetta da una rara forma di anemia chiamata favismo

Alla Santangelo mancherebbe infatti un enzima essenziale per la sopravvivenza dei globuli rossi nel sangue. La donna è intollerante alle fave e adesso, vicino casa sua, sono stati adibiti alla coltivazione di questo tipo di legume, ben due campi di terra. Se dovesse inalare le spore di questa pianta, rischierebbe la vita. Accorato l’appello di questa infermiera : “È da inizio aprile che sono in malattia – racconta Rosaria – Non posso tenere le finestre aperte, se esco devo entrare subito in macchina e sempre con la mascherina o un fazzoletto per non respirare le spore. Mia madre è dovuta venire dalla Sicilia per aiutarmi, perché davvero rischio di finire all’ospedale subito. L’unica soluzione che ho è quella di eliminare i due campi di fave di fianco a casa”. Rosaria Santangelo abita in Emilia Romagna e ha scelto di raccontare la sua malattia per sensibilizzare le istituzioni a tutelare le persone come lei affette da favismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.