Abbandonano tonni rossi in mare e scappano: sequestrata una tonnellata di pesce

 Cinque grossi esemplari di tonno rosso dal peso complessivo di una tonnellata sono stati recuperati dai vigili del fuoco di Palermo in collaborazione con la Capitaneria di Porto. Erano stati abbandonati in mare al largo di Sant’Erasmo da pescatori che volevano eludere in tal modo i controlli che obbligano a non superare le quote previste nella cattura di questi esemplari. I tonni rossi erano legati fra loro e avevano dei galleggianti collegati al gps per poterli poi recuperare. I tonni già morti e lasciati in acqua, vanno in putrefazione e producono una sostanza dannosa per l’uomo, l’ istamina, responsabile dell’intossicazione alimentare. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato l’intero bottino. I tonni rossi sequestrati sono stati donati alla mensa del Boccone del Povero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.