Si masturba dietro la porta della vicina: arrestato stalker ventisettenne

La donna, sposata, ragusana, non ne poteva più delle continue, insopportabili avances del vicino di pianerottolo, un giovane di 27 anni e l’ha denunciato. E’ andata in commissariato, accompagnata dal marito, per denunciare ai poliziotti le continue, insistenti vessazioni alle quali era sottoposta. Il giovane, approfittava dell’assenza del marito, per suonare al campanello della “vittima” e poi, si abbassava i pantaloni. Si masturbava imbrattando la porta di casa della donna e poi se ne andava. Pare che si eccitasse sentendola camminare dentro casa e non se ne andava se non quando raggiungeva l’orgasmo. La giovane coppia esasperata per la situazione , era costretta a pulire la porta sporca di sperma ogni giorno. I due coniugi hanno installato una videocamera di videosorveglianza per dissuadere lo stalker, il quale però, si è eccitato ancora di più. Ha cominciato a masturbarsi davanti l’obiettivo.

La donna non usciva più da casa temendo di essere aggredita e violentata. Restava chiusa in casa in attesa che tornasse il marito o un familiare, anche semplicemente per andare a fare la spesa.

La squadra mobile ha raccolto le prove a carico del soggetto e ha ritenuto opportuno fermare l’indagato e porlo, con l’assenso del gip, in un centro terapeutico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.