Blue Sea Land 2019, incontro del MAECI con gli stakeholder

Continua la marcia di avvicinamento alla VIII edizione di Blue Sea Land-Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente promosso dal Distretto della Pesca e Crescita Blu, con il supporto del Centro di Competenza Distrettuale, in collaborazione con la Regione Siciliana e il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. 

Organizzato dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI, si è svolto presso il Circolo del Ministero Affari Esteri, a Roma, un incontro con numerosi rappresentanti di enti istituzionali, scientifici, istituti di credito, ICE, aziende del settore telecomunicazioni ed energia.  

Nel corso dell’incontro, moderato dal Consigliere Diplomatico, Antonello De Riu, il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Nino Carlino, ha presentato la prossima edizione di Blue Sea Land che si svolgerà a Mazara del Vallo dal 17 al 20 ottobre 2019. Il presidente Carlino ha annunciato alcune tematiche che saranno affrontate nell’ottava edizione di Blue Sea Land, quali ad esempio la sostenibilità ambientale, ed in particolare del sistema pesca, e la problematica delle plastiche in mare; Carlino ha sottolineato l’importanza delle connessioni fra i vari organismi, ad ogni livello, nei processi di cooperazione ed internazionalizzazione fra i vari Paesi e sistemi economico-produttivi.

All’incontro ha partecipato, in rappresentanza della Regione Siciliana, l’Assessore al Turismo Sandro Pappalardo il quale ha sottolineato l’importanza assunta –anche presso la stampa estera- dalla manifestazione grazie alla sua continuità e alla sua valenza relativamente ai temi affrontati nel corso delle sette edizioni precedenti che hanno visto la Sicilia al centro del Mediterraneo. L’Assessore Pappalardo ha indicato Blue Sea Land quale tappa fondamentale per la Regione Siciliana in vista dell’Expo Dubai 2020. 

Infine, l’Amb. Vincenzo De Luca, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI, ha evidenziato come la manifestazione internazionale organizzata a Mazara del Vallo dal Distretto Pesca siciliano rappresenti da diversi anni un importante momento di dialogo fra le due sponde del Mediterraneo. Blue Sea Land –ha sottolineato l’Amb. De Luca- punta alla promozione della green, blue, bio e circular economynelle filiere produttive e contribuisce a stimolare le “buone pratiche” che favoriscono la rigenerazione delle risorse naturali, l’innovazione nei processi produttive la creazione di opportunità per nuove figure professionali”. 

L’edizione del 2019 di Blue Sea Land potrà contare sul rinnovato sostegno e patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale.         

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.