“Il pericoloso salotto della città”: Diventerà Bellissima segnala che….

Una frase che sentiamo spesso fin da piccoli è “meglio prevenire che
curare”, frase che non ha un significato solo nel vocabolario medico
ma anche nella vita quotidiana.
Ad esempio fare una passeggiata nel salotto della città può rivelarsi
pericoloso considerato lo stato in cui si trovano i marciapiedi fra
mattonelle (in via Roma) e basole (in via XI Maggio) rialzate e
mancati.
Le alberature che con le loro poderose radici sollevano la
pavimentazione dei marciapiedi e delle strade diventando un ostacolo
per pedoni, anziani, bambini, disabili.
Se si fosse pensato al detto “meglio prevenire che curare” nessun
amministratore lungimirante avrebbe messo dei Brachychiton nel
centro della città avendo una prospettiva a lungo termine rispetto
dunque a quello che avrebbero potuto causare, perché la politica non
deve pensare solo al presente ma anche al futuro.
Anche perché le radici degli alberi non si limitano solo a sollevare
marciapiedi e strada, ma causano danni anche alle tubature (acqua,
gas, fognatura) che passano sotto il manto stradale di via Roma.
Dopo la caduta di una persona in via Roma (che fortunatamente non
ha avuto gravi conseguenze) il Comune ha provveduto d’urgenza a
rimuovere l’albero, ma visto che gli alberi di Brachychiton sono ben
10 e tutti causano dei danni, come mai il Comune non ha provveduto
a rimuoverli tutti? Magari rimpiazzandoli con degli alberi di arance
selvatiche già presenti in via Roma, in modo da evitare ogni anno
spese per riparazione marciapiedi, strade e tubature che le poderose
radici degli alberi danneggiano.
Ancora più importante sarebbe evitare delle cause risarcitorie nei
confronti del Comune se dei malcapitati dovessero riportare gravi
conseguenze inciampando sulla pavimentazione rialzata o mancante.
O la passione del Sindaco di affrontare tutto in emergenza ha la
precedenza sulla sicurezza dei cittadini?
Segnaliamo inoltre nella “Villa Cavallotti” la presenza di due palme
ormai morte, che sono a rischio di schianto a causa del naturale
decadimento delle stesse.
Speriamo che l’amministrazione attenzioni le nostre segnalazioni e si
adoperi al più presto.

NB: le foto riportano solo alcune delle parti danneggiate, considerato
che abbiamo deciso di segnalare solo quelle più gravi.

Marsala, 7 Giugno 2019
circoloDBmarsalaEnricoRusso@gmail.com