Abbandono selvaggio dei rifiuti, 30 multe a Campobello

«Non possiamo più tollerare che, nonostante gli sforzi profusi dall’Amministrazione comunale per garantire il decoro e la pulizia del territorio, ci sia ancora chi preferisce abbandonare i rifiuti per strada, talvolta creando vere e proprie discariche a cielo aperto in diverse zone del paese, in spregio all’ambiente e a tutta la comunità campobellese. Il servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta” è efficace tutto l’anno sia a Campobello sia nelle frazioni balneari di Tre Fontane e Torretta Granitola ed è stata altresì garantita una costante informazione dei cittadini riguardo le principali regole per effettuare correttamente la differenziazione dei rifiuti, garantendo inoltre il funzionamento di un servizio di raccolta su prenotazione dei rifiuti ingombranti mediante chiamata al numero verde 800 168683. Torno a invitare, pertanto, i cittadini virtuosi a denunciare qualsiasi atto di inciviltà, segnalandolo al Sindaco e alla polizia municipale anche mediante il canale social Facebook e le applicazioni Messanger e WhatsUp, in modo da consentirci di attuare tempestivamente le dovute procedure».

È quanto afferma il sindaco Giuseppe Castiglione, commentando gli ultimi risultati dell’attività di controllo del territorio condotta dalla Polizia municipale che, nell’ultimo mese, ha elevato altre 30 multe grazie alle video-trappole che periodicamente vengono collocate in posti diversi proprio per cercare di monitorare l’intero territorio comunale e che hanno consentito di immortalare gli incivili nell’atto di abbandonare i rifiuti in alcune zone di Campobello che tra l’altro erano state da poco ripulite con notevoli sforzi da parte dell’Amministrazione comunale.
«Solo negli ultimi mesi – aggiunge il Sindaco – le multe inflitte dalla polizia municipale per abbandono selvaggio dei rifiuti ammontano a circa 70. Le attività di controllo saranno intensificate nei prossimi giorni perché intendiamo, con tutti i mezzi a nostra disposizione, tutelare il decoro urbano e tutti i cittadini che eseguono correttamente la raccolta differenziata, senza alcuna tolleranza verso chi invece continua a sporcare Campobello».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.