Marsala, stanno morendo le Sterlitzie rimosse da Porta Nuova: il Comitato + verde le innaffia

Sono bellissime le Sterlitzie, le piante ideali per chi ama l’appariscenza scenografica nei giardini. Erano state scelte, (pensate un pò) per abbellire i “finti giardini di Giulia”a Porta Nuova, una sorta di pseudo giungla urbana che pian pianino ( molto pian pianino) questa amministrazione sta rimuovendo. In questa rimozione, messa in atto lo scorso 5 giugno, sono state rimosse le Sterlitzie e alcuni tufi che delimitavano il giardino con l’erba finta che in realtà era una muffita moquette.

Il suolo della piazza ovviamente è stato lasciato sporco e polveroso tant’è che a camminarci sopra sembra di stare in campagna ma certamente l’avranno fatto per consentire ai cittadini di assaporare un pò di atmosfera agreste anche se si sgambetta allegramente in pieno centro.

Le belle Sterlitzie, rimosse dal terreno, avrebbero dovuto essere trapiantate nella vicinissima Villa Cavallotti ma, a distanza di ben 16 giorni, per 2 di questi attraenti arbusti, non è stato così. Esposte al sole, senz’acqua,

collocate dentro scassatissimi vasi di plastica, stanno morendo. La segnalazione portata avanti dal nostro giornale qualche giorno fa, (leggi qui) ha provocato anche la reazione e l’interesse dei volontari del Comitato cittadino più verde di Marsala, i quali, ieri pomeriggio, “armati” di innaffiatoio hanno dato un pò d’acqua alle due Sterlitzie. La terra era così asciutta che respingeva l’acqua ma alla fine, un pò di refrigerio, è toccato anche a queste “paradisiache” piante. Questa amministrazione ha mostrato scarso interesse per l’ambiente, per la bellezza di questa città. Ha potato, capitozzato, sradicato piante senza alcun criterio. Il Comitato Cittadino più verde ha più volte segnalato l’indifferenza e l’incuria di questi amministratori che non tutelano l’immagine di questa città.