Rubavano moto nel parcheggio “Conca d’Oro”: arrestati 6 ladri allo Zen

31

Sgominata, a Palermo, la banda dedita ai furti di motociclette parcheggiate al Centro Commerciale “Conca d’Oro” di Palermo. La banda di ladri era composta da 6 giovani tutti residenti nel quartiere popolare ZEN. Sono accusati di tentata rapina aggravata, furto aggravato, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. I sei malviventi sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di San Filippo Neri i quali hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari. Per 2 di loro si sono aperte le porte del carcere mentre in 4 sono andati ai domiciliari. La banda aveva messo a segno 7 furti fra giugno 2017 e gennaio 2018. Sono stati incastrati grazie alle videocamere di sorveglianza piazzate nel parcheggio del Centro Commerciale. Si tratta di Nunzio e Francesco Paolo Giuliano, Antonino Majorana, Mirko Nappa, tutti di età compresa tra i 21 ed i 26 anni, residenti allo Zen 2 di Palermo, come già detto.

Altre due misure cautelari sono state eseguite nei confronti dei fratelli Vincenzo e Massimo Antonio Oliva, di 26 e 21 anni, anche loro originari del quartiere Zen. In particolare Vincenzo Oliva è accusato di aver ruvbato 2 biciclette nel condominio di via Nebrodi e insieme al fratello dovrà rispondere del reato di ricettazione. Infatti, nel corso delle perquisizioni domiciliari nelle loro abitazioni e nei magazzini in loro possesso, sono stati trovati motocicli, biciclette ed altri oggetti – tra cui tablet, smartwatch, smartphone, capi d’abbigliamento, canne da pesca, un impianto per la riproduzione audio – rubati e restituiti ai legittimi proprietari.

Francesco Paolo Giuliano e Vincenzo Oliva, sono stati portati in carcere, mentre Nunzio Giuliano, Antonio Majorana, Mirko Nappa e Massimo Antonio Oliva si trovano ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.