Orlando furioso fa fuori Marchese e Galatioto: poche multe per gli incivili

L’ira del  sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha prodotto un significativo cambio al vertice della Polizia Municipale nel capoluogo. Orlando è furioso infatti perchè non sono state fatte molte multe a danno di chi ostinatamente abbandona i rifiuti per strada con grave danno per la città. Sia il

comandante Gabriele Marchese che il suo vice Luigi Galatioto sono stati trasferiti altrove. Pochi giorni fa era iniziata la campagna “anti incivili” per tutta Palermo con 200 vigili in borghese sguinzagliati per controllare il territorio, decisione che ha prodotto appena 14 multe. La giunta comunale ha riformulato le nomine dei dirigenti e Marchese è stato nominato vice segretario generale e Galatioto capoarea dello Sportello unico Attività produttive. Al comando della municipale ritorna Vincenzo Messina, già stato comandante dei vigili e poi diventato vice segretario generale dopo l’arrivo di Marchese. La giunta ha deciso i nomi di tutti i capiarea, per gli altri bisognerà ancora attendere. Roberto Raineri va alla Direzione generale, Domenico Verona dal Patrimonio a capoarea delle Culture, Sergio Maneri dalle Partecipate all’Urbanistica, Maria Anna Fiasconaro alla Scuola. Confermati Nicola Di Bartolomeo, capoarea della Rigenerazione urbana, Bohuslav Basile ragioniere generale, Giulio Geraci avvocato capo, Licia Romano capo di gabinetto, Domenico Musacchia al Verde, Alessandra Autore alle Attività sociali. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.