Marsala, e l’organico dove lo metto se manca il cassonetto?

Le battute facili, forse scontate, di fatto non risolvono il problema atavico dell’informazione che ha questa amministrazione ( e continuiamo con le rime!) ma forse servono a far inghiottire il malsapore che certe decisioni producono nel (forse) fin troppo paziente cittadino marsalese.

Qualche giorno fa in un comunicato stampa diramato dal Comune e inviato a tutte le redazioni, si avvisava il cittadino che ieri, mercoledì 3 luglio, non ci sarebbe stata la raccolta dell’organico (leggi qui)

e che pertanto chi avesse voluto liberarsi della spazzatura avrebbe potuto conferire i sacchetti colmi di rifiuti nelle Isole Ecologiche dell’ex Salato o del Signorino. Tutto bene, tutto facile se non fosse che nelle suddette Isole ieri mancava proprio (pensate un pò) il cassonetto per il conferimento dell’organico. Beffa su beffa viene da pensare. Se con il caldo imperante di questi giorni, dopo aver superato l’interminabile ed incomprensibile fila di auto provocata dall’assurda chiusura del Lungomare Boeo per via della Fiera Marsala Food Fest ( dove volendo si possono mangiare salsicce e panelle) il cittadino arriva esausto all’Isola Ecologica, cosa prova sentendosi dire dall’incolpevole addetto “mi spiace ma non si può perchè manca il cassonetto”? (addetto cassonetto e le rime continuano)