Marsala, avviati i lavori nel plesso scolastico Oliveri

Il progetto rientra in un quadro più generale di investimenti nelle scuole di
Marsala, volti a renderle più sicure e funzionali. Nel caso specifico, il plesso
Oliveri ha beneficiato di un finanziamento di 450 mila euro concesso dal
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e, lunedì
scorso, sono stati avviati i lavori nel plesso di contrada Fornara
appartenente all’Istituto “Alcide De Gasperi”. Si tratta di interventi di
manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico che
consentiranno di rendere efficiente l’intera struttura. Nel corso dell’anno
scolastico, infatti, a Piano Oliveri hanno continuato a svolgere attività
didattica i piccoli della materna; mentre gli alunni che frequentano la
primaria sono stati invece distaccati nella vicina sede centrale.

“Il progetto renderà agibile la scuola, consentendo di riunificare tutte le classi nello stesso plesso, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo. E ciò, a beneficio di alunni e famiglie, nonché degli operatori scolastici e della didattica in genere”.

Il finanziamento del MIUR consentirà, prioritariamente, il miglioramento
sismico del plesso grazie al rifacimento dei solai; inoltre saranno realizzati
gli impianti fotovoltaico, climatizzazione e illuminazione a LED.
I lavori nel plesso Oliveri prendono il via dopo un iter burocratico iniziato
nel 2016 con la presentazione del progetto da parte dell’Amministrazione Di Girolamo. Rientrano anche nei finanziamenti già concessi dal MIUR – oltre 1 milione e mezzo di euro – i progetti di riqualificazione delle scuole “Asta” di via Falcone, “Pellegrino” di Paolini, plesso “Garibaldi” di via Rubino e, da ultimo, la palestra “Grillo” (chiusa da un decennio). Restano ancora in attesa di copertura finanziaria (circa 4 milioni di euro di fondi regionali), i progetti di messa in sicurezza – già valutati positivamente – per altre scuole materne, elementari, medie site nelle contrade e nel centro urbano: “Pestalozzi” (piazza Caprera), “Santi Filippo e Giacomo” (omonima contrada), “Paolini XI Maggio” (c.da Matarocco), “Mario Nuccio” (via Salemi), “Mazzini” (piazza F.sco Pizzo), “San Leonardo” (c.da Cutusio) e “Digerbato” (omonima contrada).