Pensionamenti: rischio svuotamento uffici dell’Agenzia delle Entrate in Sicilia

“Nel 2019  andranno in pensione circa 230 dipendenti e lo stesso numero è previsto per l’anno successivo: i lavoratori lasceranno in eredità pratiche arretrate che saranno smistate all’esiguo organico in servizio ed è facile immaginare quali saranno le conseguenze dei carichi di lavoro che da anni investono gli uffici”: con queste parole, il coordinatore regionale della Uil Pubblica Amministrazione Entrate Raffaele Del Giudice esprime preoccupazione in merito all’assetto organizzativo dell’Agenzia delle Entrate in Sicilia, con particolare riferimento alle condizioni di stress legate alle crescenti richieste di maggiore produttività rivolte dall’amministrazione al personale.