Droga e machete in casa, arrestato ex black bloc

I Carabinieri di Custonaci, hanno tratto in arresto Giovanni Arculeo, classe 77, disoccupato, di origini palermitane, già noto alle forze dell’ordine oltre che per essere stato condannato in via definitiva per devastazione e saccheggio in quanto black bloc con ruolo attivo negli scontri del G8 di Genova del 2001, anche per droga.

In particolare ieri mattina i Carabinieri, dopo aver notato un via vai piuttosto sospetto di giovani a tutte le ore del giorno e della notte, hanno deciso di fare irruzione con il supporto del Nucleo Cinofili di Palermo accompagnati dal fedele Mike, un pastore tedesco addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti e psicotrope. Nel corso del blitz, i militari dell’Arma hanno rinvenuto ingenti quantità e variegate tipologie di tipi di droga, in particolare: 110 grammi di hashish suddivisi in due panetti, 31 grammi di ayahuasca, 12 grammi di semi di belladonna (quest’ultime due sono sostanze psicotrope e danno effetti allucinogeni ed eccitanti) e 4 funghetti allucinogeni.

Gli stupefacenti erano stati tutti confezionati ed all’interno dell’abitazione era presente anche l’occorrente per la pesatura ed il confezionamento in dosi.

Nella disponibilità di ARCULEO i Carabinieri hanno trovato, inoltre, 1.315 euro in contanti, somma della quale lo stesso non sapeva spiegare la provenienza e ritenuta, per tanto, provento della fiorente attività di spaccio, oltre ad un machete con una lama di circa 35 cm.

La droga, i soldi, il materiale per confezionamento e l’arma da taglio venivano immediatamente posti sotto sequestro mentre Arculeo è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e denunciato per detenzione abusiva di arma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.