Marsala: lancia bottiglie contro auto in transito, arrestato 30enne libanese

Un giovane libanese, Rami Alarbi, di 30 anni, disoccupato, senza fissa dimora e gravato da precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri di Marsala, per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di esibizione di documento di identificazione e del permesso di soggiorno. L’uomo, lo scorso venerdì è stato trovato in via Fazio a Marsala, nei pressi della stazione ferroviaria, mentre lanciava delle bottiglie in vetro contro le autovetture in transito. Alla vista dei Carabinieri l’extracomunitario si dava alla fuga per evitare l’identificazione, tuttavia, cercando di scavalcare un muro di recinzione, ha perso l’equilibrio ed è scivolato, riportando delle lievi escoriazioni poi medicate da personale del 118. Una volta raggiunto, Alarbi, pur continuando a divincolarsi e ad opporre resistenza, è stato condotto presso gli uffici del Comando Compagnia di Marsala dove, concluse le formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto in attesa del giudizio direttissimo che ha convalidato l’arresto applicando contestualmente la misura del divieto di dimora nel comune di Marsala.