Picchia il padre con calci e pugni: arrestato 33enne

Un 33enne castelvetranese, disoccupato è stato arrestato dai Carabinieri di Castelvetrano per maltrattamenti in famiglia. In particolare, nella tarda serata di ieri, è giunta alla locale Centrale Operativa la segnalazione di una lite di famiglia. I militari intervenuti sul posto, hanno trovato l’arrestato, mentre si trovava nella propria abitazione e in preda all’ira e per futili motivi, si scagliava contro il proprio padre colpendolo ripetutamente con calci e pugni. Quest’ultimo, ha dovuto fare ricorso alle cure mediche del locale Pronto Soccorso non prima di aver denunciato, nonostante l’evidente stato di agitazione, pregressi episodi analoghi. Data la gravità dei fatti e il pericoloso ripetersi nel tempo delle violenze, concluse le formalità di rito, il giovane veniva dichiarato in stato di arresto e su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, condotto agli arresti domiciliari, in attesa di udienza di convalida che si svolgerà oggi.