Fenici Rugby Marsala: concluso il ciclo formativo per soccorso pediatrico e utilizzo del defibrillatore in campo

Marco Quattrociocchi : “Mettiamo sempre al primo punto il benessere degli atleti e la salvaguardia della salute”

Ieri, sabato 19 ottobre, i “FENICI RUGBY MARSALA”, nell’ambito della formazione continua per assicurare ai propri tesserati benessere e sicurezza,  hanno concluso il ciclo formativo per la qualifica di soccorritori pediatrici e abilitati all’utilizzo del defibrillatore. Al termine di questo percorso, infatti, tutti gli educatori e i dirigenti di campo risultato specializzati nella gestione degli imprevisti,  dovuti a traumi o problemi che possono derivare da questa pratica sportiva.

“Mettiamo sempre al primo punto il benessere degli atleti e la salvaguardia della salute – ha detto Marco Quattrociocchi, presidente della scuola di Rugby marsalese -. Ringraziamo Massimiliano Carta e Olga Carando, istruttori certificati, che hanno realizzato una doppia  formazione: oltre a relazionare su tutti i protocolli generali, hanno trattato la formazione specifica per il nostro Club e i diversi contesti dove i Fenici operano. La speranza è sempre quella di non dover mai mettere in pratica le abilità che i nostri educatori hanno acquisito,  ma allo stesso tempo siamo orgogliosi – conclude Quattrociocchi – di essere pronti ad ogni eventualità per il bene dei nostri ragazzi e del pubblico presente agli allenamenti e alle competizioni ufficiali.

Anche il sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, ha presenziato all’iniziativa per testimoniare la valenza del progetto, che pubblicamente si è congratulato con i Fenici per il servizio reso alla nostra città.