Mazara,Ist. Commerciale “F. Ferrara”: Avvio al lavoro di giovani studenti con i rappresentanti C.I.F.A. Trapani e ANPAL Servizi

Un primo passo concreto per favorire la transizione fra la scuola ed il mondo del lavoro attraverso la formazione e l’orientamento professionale dei giovani studenti. Questo l’obiettivo dell’incontro tenutosi presso l’Aula d’Impresa dell’Istituto Tecnico Commerciale “F. Ferrara” di Mazara del Vallo.

All’incontro hanno partecipato il Dirigente dell’Istituto scolastico, prof.ssa Licia Ingrasciotta, il Responsabile provinciale di C.I.F.A., dott. Gaspare Ingargiola, la dott.ssa Maura Marino Gammazza, Delegata regionale di ANPAL Servizi, il dott. Vincenzo Modica, Project manager della “Futuro Srl”, azienda leader regionale nel settore dell’abbigliamento, i professori Rosa D’Alfio e Piero De Vita, entrambi Referenti P.C.T.O. (già “Alternanza Scuola-Lavoro”) dello stesso Istituto Commerciale mazarese.

L’incontro è stato finalizzato all’intrapresa di una esperienza lavorativa di giovani studenti nel nuovo punto vendita “Piazza Italia” che la “Futuro srl” ha recentemente inaugurato nel territorio mazarese. Lo stesso percorso, relativo cioè all’assunzione di giovani studenti, verrà intrapreso dalla azienda mazarese “Bianco e Lanza”. L’Istituto Tecnico Commerciale “F. Ferrara” è già inserito nel Catalogo della Formazione in Apprendistato di I Livello della Regione Siciliana (DDG 1796/2019). 

La possibilità che giovani studenti possano intraprendere concretamente un’esperienza formativa di lavoro è fornita dal protocollo d’intesa firmato recentemente dalla Sezione Provinciale di C.I.F.A Italia e da ANPAL Servizi S.p.A. e che prevede, nel rispetto delle rispettive competenze e dell’autonomia delle lstituzioni scolastiche, attività congiunte volte a favorire la migliore operatività dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento sui territorio siciliano per assicurare agli studenti l’acquisizione di competenze spendibili nel  mercato del lavoro.

“Grazie all’accordo con ANPAL Servizi –ha detto il dott. Gaspare Ingargiola- intendiamo promuovere il ‘matching’, attraverso la formazione professionale, fra il mondo del lavoro e quello della scuola; intendiamo incentivare l’apprendistato di I livello. Pertanto invitiamo –ha sottolineato- le imprese del territorio ad avvicinarsi a questa splendida realtà che, grazie a strumenti normativi di politica attiva, potrebbe favorire la crescita del nostro territorio attraverso la formazione delle giovani leve”.