Incendio alla pizzeria Impastato. La Piana (Cisl): “vicini, condanniamo questi vili gesti, si faccia chiarezza”

Foto LaPresse - Guglielmo Mangiapane 09/05/18 Terrasini-Cinisi ITA Cronaca Associazioni, studenti e istituzioni prendono parte alla marcia in ricordo di Peppino Impastato. Il corteo partito da Radio aut ha poi raggiunto la Casa Memoria a Cinisi. Nella foto: Giovanni Impastato e Susanna Camusso Photo LaPresse - Guglielmo Mangiapane 09/05/18 Terrasini-Cinisi ITA News March in remembrance of journalist Peppino Impastato killed by the mafia 40 years ago. In the picture: Giovanni Impastato with Susanna Camusso

“Siamo vicini alla famiglia Impastato, e condanniamo fortemente questi vili atti incendiari, ci auguriamo che le forze dell’ordine facciano presto chiarezza”. Cosi Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani commenta l’ennesimo attentato incendiario subìto dalla pizzeria di Giovanni Impastato a Villagrazia di Carini, esprimendo la vicinanza del sindacato. “Non pensino i responsabili del gesto, che la famiglia Impastato resti sola nell’impegno, che deve proseguire con maggiore forza, di tenere viva la memoria di Peppino. Siamo con loro, e siamo con tutti coloro che, attraverso il ricordo di chi ha pagato il prezzo più caro nel contrasto alla mafia, porta avanti un grande esempio di coraggio e forza in nome della legalità che diventa bagaglio culturale di tutti noi e soprattutto delle nuove generazioni”.