Emergenza cinghiali, Milazzo (FI-PPE): “Forza Italia rafforza l’impegno anche alla Camera e al Senato per risolvere il problema”

I deputati Nino Minardo alla Camera e Urania Papatheu al Senato, su coinvolgimento dell’eurodeputato Giuseppe Milazzo, hanno presentato due interrogazioni sull’emergenza cinghiali, una piaga che sta arrecando notevoli problemi all’uomo e alla biodiversità faunistica e floristica.

“La disponibilità dell’on. Minardo e della senatrice Papatheu ci permette di portare avanti questa battaglia al fine di sensibilizzare non solo il Governo regionale che è già impegnato su questo fronte, il quale vede impugnata una norma dell’Ars proposta e voluta fortemente dall’Assemblea dei consigli comunali madoniti e purtroppo impugnata dinanzi la Consulta dal precedente Governo e dunque in attesa di costituzionalità. La sensibilizzazione è volta soprattutto al Governo nazionale, attraverso delle interrogazioni presentate sia al Parlamento europeo, che alla Camera e al Senato. La questione cinghiali è una vera e propria emergenza”. A riferirlo è il deputato del PPE al Parlamento europeo, on. Giuseppe Milazzo.

“I video in rete – continua l’Eurodeputato – testimoniano la loro pericolosità a Palermo, a Roma, nei centri storici, nelle scuole, dovunque. Il loro proliferare sta seminando panico e come i fatti di cronaca raccontano, anche morte. Nei parchi e nelle riserve si registrano le devastazioni al pari di altre calamità naturali. Chi ama la natura deve ristabilire il corretto riequilibrio della fauna e tutelare la nostra flora, tra le più belle al mondo”.

“Siamo vicini agli amministratori locali che quotidianamente vivono le lamentele di cittadini e allevatori, ormai ridotti in gravi difficoltà. Auspichiamo – conclude Milazzo – che in questi giorni ci sia una risposta del Ministro Costa, che porti alla risoluzione definitiva della questione. In caso contrario ci riserviamo di presentare apposite mozioni nelle nostre Camere di appartenenza”.