Trasporti. AMT Catania, 27 nuovi bus con fondi Regione

“Sono davvero contento e felice di questo impulso che abbiamo dato all’Azienda metropolitana dei trasporti. Una città come Catania non può non adeguarsi agli standard europei, partendo innanzitutto dal mezzo di cui maggiormente i cittadini fanno uso. Non soltanto i residenti, ma anche i turisti e i visitatori occasionali. La dotazione di pullman rientra in un primo finanziamento della Regione, ne seguirà un altro già deliberato con Fondi comunitari e regionali”.

Lo ha detto il governatore Nello Musumeci, intervenendo stamane a Catania alla consegna all’Amt di ventisette nuovi autobus, acquistati grazie al finanziamento della Regione. Presenti alla cerimonia il sindaco della Città metropolitana Salvo Pogliese e il presidente dell’Azienda Giacomo Bellavia.

“Questa prima dotazione – ha proseguito Musumeci – vede anche la partecipazione, in minima percentuale, dell’Amt. Si tratta di una fornitura alle aziende pubbliche e private, con l’obiettivo di modernizzare le flotte e renderle assolutamente compatibili con le esigenze dei viaggiatori e del contesto urbano in generale. Per questo abbiamo deciso che il 35 per cento degli autobus acquistati siano elettrici. E’ una dotazione che aumenterà man mano che passeranno gli anni. Il rinnovo della flotta sarà completato entro due anni e prevede almeno seicento pullman in Sicilia”.