Marsala 2020: mentre il centrodestra si mostra sempre più compatto, il tavolo dei moderati…

Un centrodestra rinnovato, sembra animare i salotti della politica marsalese. Le dichiarazioni degli esponenti di Lega, Fratelli d’Italia, Diventerà Bellissima e Forza Italia, rilasciate in questi ultimi giorni, confermano la volontà di voler proseguire compatti verso una candidatura unica alle prossime amministrative del 2020, lanciando un’apertura alle forze centriste come l’UDC e alle forze della società civile. Proprio alcune di queste ultime, che fanno già parte del cosiddetto tavolo dei moderati, composto da Chianetta, Galfano, Sinacori, Flavio Coppola, Grillo, Nicola Fici, Sturiano e fino ad oggi da Paolo Ruggeri, potrebbero dare una svolta.

Quest’ultimo infatti, vista la vicinanza con il presidente Musumeci e a Diventerà Bellissima, già questa sera, dopo la riunione prevista del tavolo dei moderati, tornerà nella propria casa originaria, ovvero nel centrodestra. A seguirlo però, potrebbero essere in tanti. Rumors delle ultime ore infatti, dicono che una buona parte del tavolo dei moderati strizzerebbero l’occhio al centrodestra, avanzando l’ipotesi di proporre un candidato comune.

Ne va da se a questo punto che ne uscirebbe fuori una coalizione molto forte. Difficile da contrastare. Ma, a questo punto, la candidatura di Nicola Fici che fine farebbe?

Se lo scenario venisse confermato infatti, Fici (che nel frattempo continua gli incontri con politici e consiglieri, ndr), resterebbe solo con Nuccio, Antonella Milazzo, Michele Gandolfo, Sinacori e pochi altri.

Un centrodestra così compatto, creerebbe serie difficoltà a chiunque. L’eventuale candidatura del sindaco uscente, Alberto Di Girolamo, allo stato attuale conterebbe solo dei consiglieri Luana Alagna, della fedelissima Linda Licari, probabilmente dei suoi assessori e niente più.

L’avv. Diego Maggio, continua a sostenere la sua candidatura lontano dalle logiche partitistiche e dei tavoli, e come sostiene lo stesso, solo per il bene dei marsalesi. Il M5S, come afferma il portavoce Aldo Rodriquez, è pronto a dialogare con tutte le forze civiche vere e al momento non si sbilanciano.