Trapani: “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”

“Musica e parole per rompere il silenzio” è l’evento organizzato da Cgil, Cisl e Uil Trapani, con il patrocinio del comune di Trapani, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si terrà lunedì prossimo 25 Novembre, a partire dalle 17, nella sala “Fulvio Sodano” di Palazzo D’Alì.

Si tratterà di un evento per ricordare le vittime di violenza, ma anche per riflettere su ciò che la società può fare per fermare questo fenomeno e ciò sarà fatto per mezzo di una rappresentazione artistica di musica e parole. La musica sarà interpretata dal pianista Luca Lione, mentre la parola sarà affidata al musicista Vincenzo Marrone D’Alberti, all’attore Marcello Mazzarella, l’attrice Jolanda Piazza e dallo scrittore e giornalista Giacomo Pilati.

All’incontro interverranno la segretaria provinciale Cgil Trapani Antonella Granello, la responsabile del coordinamento donne Cisl Palermo Trapani Delia Altavilla e la responsabile Pari opportunità Uil Trapani Antonella Parisi. Saranno presenti i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Trapani Filippo Cutrona, Leonardo La Piana ed Eugenio Tumbarello. Presenterà la giornalista Jana Cardinale.

“Cgil, Cisl e Uil Trapani  – affermano Granello, Altavilla e Parisi – desiderano manifestare la propria vicinanza e solidarietà a tutte le vittime di violenza, ritenendo necessario adoperarsi, ognuno per propria parte, affinché l’azione di sensibilizzazione, culturale e sociale, venga portata avanti tutto l’anno, non solo proclamata in un giorno che spesso finisce per assumere valenza puramente simbolica. La violenza sulle donne sistematica, trasversale, culturalmente radicata è senza dubbio un fenomeno endemico che non può essere trattato come un problema solo delle donne. Spetta a tutta la società civile, istituzioni, politica, sindacati, associazioni pubbliche e private, singoli cittadini occuparsene, discuterne, trovare soluzioni”.