Bagheria, nominato commissario comunale Lega: si dissociano i consiglieri

“Apprendiamo la nomina del nuovo commissario cittadino dalla stampa ed è per questo che rispondiamo a mezzo stampa”.

I consiglieri comunali della Lega, Anna Zizzo e Michele Rizzo, manifestano la loro distanza dal processo che ha portato alla nomina del nuovo commissario cittadino a Bagheria.

“Non è in discussione la persona indicata – dichiarano i due esponenti della Lega – ma le modalità con le quali è stata effettuata tale scelta, modalità che ha totalmente escluso ab origine i consiglieri comunali e qualunque forma di dialogo e confronto con il territorio”.

“Apprendere la notizia a mezzo stampa dà la misura di una gestione autoreferenziale del partito in provincia di Palermo, lontano dalle logiche di espressione territoriale tipiche della lega. Modalità che nulla di buono lasciano presagire per il futuro”.

“Chiediamo pertanto un intervento del partito centrale, del Leader Federale Matteo Salvini e del commissario in Sicilia della Lega Stefano Candiani, cui ci appelliamo perché anche a Bagheria la Lega possa operare in sinergia con il partito come nel resto d’Italia”.

Sono questa le parole dei consiglieri comunali che credono fortemente nel progetto di Matteo Salvini, rivendicando peraltro il fatto di essere tra i pochi leghisti siciliani eletti in una lista Lega nelle recenti amministrative a Bagheria, oltre ad essere l’unico gruppo consiliare della Lega nella provincia di Palermo.