Calcio a 5, serie C1: Marsala Futsal – Caresse Partinico 2-2

Finisce in parità il match valido per la decima giornata del campionato
di serie c1 di calcio a cinque  tra il Marsala Futsal e il Caresse
Futsal Partinico con un due a due che ha visto il Marsala, apparso in
netta ripresa, andare sul doppio vantaggio con le reti di Perrella  e
Pizzo e il Partinico in rimonta con le reti di Cutrona e Giangrande, 
dividersi la posta in palio.

Pareggio giusto tra due formazioni che hanno cercato in tutti i modi di 
conquistare i tre punti dove i protagonisti assoluti sono stati i due
portieri. Sugamiele del Marsala già sul finire di primo tempo ha
neutralizzato un tiro libero di Giangrande, consentendo alla propria
squadra di andare al riposo sul due a uno ma è stato determinante anche
allo scadere del match. Anche Abbate, in almeno un paio di occasioni, ha
letteralmente chiuso la porta partinicese agli affondi degli attaccanti
del Marsala. Accanti che non sono esenti da colpe per alcuni occasioni
clamorosamente fallite a tu per tuo con la porta  come nel caso del palo
colpito da Pizzo nel primo tempo e l’errore a porta sguarnita di
Pellegrino nella ripresa che ciabattato il tiro spedendo il pallone sul
fondo con il portiere avversario ormai battuto.

Alla fine il pareggio è il risultato più giusto che giova alla
formazione marsalese che oltre a dare una buona iniezione di fiducia per
Trotta e compagni,  serve a salire a quota dodici in classifica e 
portarsi a più tre dalla zona play out, mentre serve un po’ meno al
Partinico che resta seconda ma che  vede assottigliarsi il gap dal
Villaurea di sole due lunghezze. Sabato prossimo la trasferta di
Altofonte si presenta come proibitiva ma non impossibile per il Marsala
Futsal che dovrà vedersela contro il Redentino, formazione reduce dalla
vittoria a domicilio sul Bagheria. Discretamente soddisfatto il tecnico
dei lilibetani per quanto riguarda il ritmo e la voglia ma non per la
mancanza di incisività all’attacco che incomincia a pesare.

Il tabellino

Marsala Futsal
Sugamiele, La Grutta, Trotta, Farina, Anteri, Costigliola, Pizzo,
Pellegrino, Foderà, De Marco, Bornice; allenatore Enzo Bruno
(squalificato)

Caresse Futsal Partinico
Abbate, Celestra, Giuliano, Cutrona, Abbenante, Salvia, Russo, Prainito,
Giangrande, Imperato, Lombardo, Lucchese; allenatore Vincenzo Giacalone;

Arbitri: Luciano Antonio Fabio della sezione di Caltanissetta e Giuseppe
Caico della sezione di Agrigento;
Marcatori: 20’ Perrella (M), 22’ Pizzo (M), 23’ Cutrona (P), 33’
Giangrande (P);
Ammoniti: 30’ +1 Pizzo (M) e Cutrona (P), 37’ Farina (M), 43’ Trotta
(M), 60’+2 Celestra (P);
Note: 30’ Giangrande (P) fallisce un tiro libero;