Marsala: “Progetto di educazione digitale per l’italia”

Sono stati una trentina, tra funzionari amministrativi e tecnici, i dipendenti comunali che hanno partecipato al “Progetto di educazione digitale per l’italia” tenuto dalla TIM. Un’iniziativa che, partita da Marsala – città risorgimentale per eccellenza – ha ricevuto il riconoscimento del Ministro dell’Innovazione e del Commissario Straordinario per l’Attuazione dell’Agenda Digitale. Ieri la consegna degli Attestati all’Amministrazione comunale, cui ha provveduto l’ing. Osvaldo Prosperi della TIM nel corso dell’incontro a Palazzo Municipale con il vicesindaco Agostino Licari. Il corso formativo ha affrontato, tra le altre tematiche, la dematerializzazione dei documenti e degli archivi.
E proprio su questo aspetto, un riconoscimento è stato anche assegnato al prof. Elio Piazza che ha coordinato la digitalizzazione dell’Archivio storico che raccoglie le Biografie dei Mille manoscritte dal maestro Giuseppe Caimi.