Mazara conferirà la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Il Consiglio comunale di Mazara del Vallo, nella seduta di ieri pomeriggio ha approvato la mozione per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ai lager nazisti e simbolo della lotta ad ogni forma di odio ed intolleranza.

La mozione è stata condivisa dal sindaco e dall’amministrazione e votata all’unanimità dall’intero consiglio comunale.

In particolare, impegna il Sindaco e l’amministrazione “a conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, manifestando alla stessa la solidarietà di tutta la comunità cittadina e la piena condanna di ogni atto che sia espressione di odio, violenza e xenofobia”.

Dopo il voto positivo ed unanime del consiglio comunale, l’associazione “Punto Dritto” rappresentata da Roberto Rubino,  promotrice della mozione in tutti i comuni della provincia, ha espresso soddisfazione, sottolineando che “è assolutamente vergognoso in un Paese come l’Italia, la senatrice Liliana Segre, 89 anni,  sopravvissuta ai campi di concentramento di Auschwitz sia costretta a vivere sotto sorta per le continue minacce ricevute, vedendo di fatto intaccata la sua libertà”.