Palermo,Teatro Libero: “Spettri”, dramma di Ibsen

58

Domenica 15 dicembre, alle 17.30 , andrà in scena la replica straordinaria pomeridiana dello spettacolo Spettri, già previsto il 19 e 20 dicembre, alle 21.15, al Teatro Libero. Lo spettacolo, di Ibsen, è diretto da Rui Madeira ed è la seconda parte del progetto di co-produzione “Fronteiras da Conjugalidade” col Teatro Akròama di Cagliari.  Sul palcoscenicoTiziana Martucci, Simeone Latini, Stefano Cancellu, Ana Cruz, Giuseppe Boi.

 “Una casa di uomini assenti. Una casa di donne. – commenta il regista -. Per ragioni di vita quello che si vede non è mai la realtà. Il pubblico e il privato. La casa come spazio di confine per sostenere la strada. La persona e la società. L’esercizio del vivere. Nella vita non sapremo mai chi siamo e di cosa siamo capaci. Gli altri ci spingono alla definizione. Rivelazioni di antichi ricordi e segreti esplodono nella mente dei viventi. Un senso di “fine dei tempi” come nella tragedia greca, in cui l’eutanasia, la coniugalità, la moralità, l’etica, lo status della donna e dell’uomo sono piccoli flutes, sorseggiati ansiosamente e direttamente dal fegato. Un tappeto esteso da Ibsen, in un’atmosfera bianca, per lasciare il posto alle realtà più vere dell’anima. Spettri? Spiriti!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.