Alcamo ha aderito alla “Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea”

E’ stato presentato alla stampa, a Castelvetrano, il Progetto “Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea” cui ha aderito anche il Comune di Alcamo.

Dichiara l’assessore al Verde Pubblico del Comune di Alcamo, Stefano Alessandra “abbiamo firmato il Protocollo di adesione al Progetto “Carta dei comuni Custodi della Macchia Mediterranea” perché riteniamo che la Macchia mediterranea, riserva mondiale di biodiversità che accoglie oltre il 20% delle specie animali e vegetali conosciute, debba essere tutelata dalla continua esposizione sia alla pressione antropica che ai pericoli quale la desertificazione, gli incendi, etc.

Il progetto, quindi, vuole essere un modo per fare rete fra i comuni che hanno aderito, una sorta di Carta Etica Verde che si traduca in un impegno a programmare e realizzare azioni di tutela del patrimonio naturalistico presente sul territorio regionale, mettendo in atto delle strategie volte a mitigare i cambiamenti climatici sempre più incalzanti”.