Pari opportunità, IACP Trapani: avviato confronto con le organizzazioni sindacali

L’Iacp di Trapani ha avviato con le organizzazioni sindacali territoriali di categoria un confronto per l’approvazione del piano triennale delle pari opportunità e delle azioni positive 2020/2022.

A tal proposito, il commissario straordinario dott. Fabrizio Pandolfo e il direttore generale dott. Pietro Savona hanno incontrato le rappresentanti di Cgil, Antonella Granello, e Cisl, Delia Altavilla. All’incontro non ha potuto prendere parte per motivi personali la rappresentante della Uil, Antonella Parisi, che però per iscritto ha voluto attestare la adesione della sua organizzazione sindacale ai percorsi che stanno per svilupparsi all’interno dell’ente.

“Abbiamo ringraziato le dirigenti sindacali per avere accolto il nostro invito così come le stesse hanno messo in rilievo come l’Iacp di Trapani è stato un ente che ha ritenuto procedere a questo confronto, mostrando una certa sensibilità. Mi appresto – dice il commissario straordinario Pandolfo – ad adottare la prossima settimana la deliberazione con la quale si approverà il piano triennale che grazie al confronto avuto con le rappresentanze sindacali prevede una serie di iniziative, in coordinamento con le stesse strutture sindacali. “Recependo i suggerimenti e le proposte delle organizzazioni sindacali – aggiunge il direttore generale Savona – ci apprestiamo a operare per garantire il rispetto di una norma di legge importante, per assicurare benefici e benessere operativo alle donne e comunque al personale che per cause diverse possono vivere momenti di particolare disagio. Il piano triennale per le pari opportunità e per le azioni positive è un adempimento da sempre rispettato dall’Iacp sin dall’esordio della normativa, dal prossimo piano triennale intendiamo migliorarlo aprendoci anche alle necessità che potrà avere anche la nostra utenza. Grazie alla sinergia con le organizzazioni sindacali riteniamo di poter fare qualcosa di molto utile per l’ente e per il territorio”. “Una volta approvato il piano triennale – conclude il commissario straordinario dell’Iacp Fabrizio Pandolfo – intendiamo presentarlo ufficialmente, per iniziare così una nuova fase di rilancio dell’ente”.