Sicilia, dissesto idrogeologico: Figuccia (UDC), bene stanziamento di 17 milioni ma c’è ancora molto da fare

“E’ un primo passo importante quello con il quale il governo regionale ha varato un provvedimento che finanzia opere di contrasto al dissesto idrogeologico – a dirlo è Vincenzo Figuccia, deputato regionale dell’Udc all’Ars, che prosegue – si tratta di 17 milioni individuati dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico che mettono in sicurezza numerosi comuni che potranno avviare presto i lavori: da Castellammare del Golfo a Capo d’Orlando, passando per Agira. Tuttavia, la nostra regione necessita di attività di prevenzione e manutenzione che possono essere realizzate dal personale della forestale che già in diversi cantieri, come ho potuto constatare personalmente, ha dimostrato grandi capacità e zelo nelle attività poste in essere. Siamo ancora lontani dagli standard di sicurezza che possono garantire l’incolumità dei siciliani sia per quanto riguarda le abitazioni, sia per quanto concerne la mobilità e le infrastrutture. Pertanto – conclude il parlamentare regionale – chiederò al presidente della Regione che ci si attivi per operare una rimodulazione di altri fondi del Patto per il Sud al fine di rendere cantierabili interventi analoghi in altre parti del territorio regionale”.