Palermo: primo acconto dalla Regione per i servizi agli studenti diversamente abili

L’Assessorato regionale della Famiglia ha destinato 5,8 milioni di Euro alla Città Metropolitana di Palermo per garantire le attività di assistenza agli alunni con disabilità. 

Si tratta di un primo acconto rispetto al fabbisogno totale che è di 8,5 milioni di Euro.  

“Prendiamo atto che a seguito delle pressanti sollecitazioni della Città Metropolitana e delle famiglie degli studenti diversamente abili degli Istituti medi superiori del territorio, la Regione, in quanto titolare delle attività in oggetto, ha provveduto all’erogazione di un primo acconto. Restiamo quindi in attesa del saldo del fabbisogno richiesto a novembre scorso (2,7 milioni di Euro circa). 

Auspichiamo per il prossimo anno scolastico che le somme di competenza delle città metropolitane e dei liberi consorzi per tali servizi, possano essere assegnati in un’unica soluzione, cioè prima dell’inizio dell’anno scolastico. 

Questo per una serena e migliore programmazione da parte dei nostri uffici di competenza e per garantire agli studenti diversamente abili i loro diritti, e serenità alle loro famiglie”

Lo ha dichiarato il Sindaco Metropolitano Leoluca Orlando.  

Il Dirigente Direzione Istruzione, Ufficio Politiche Sociali, Pubblica Istruzione ed Integrazione Scolastica Filippo Spallina ha commentato così l’erogazione della somma: “come città metropolitana di Palermo siamo lieti di avere notizia di un finanziamento di €5.800.000 per i servizi d’ integrazione scolastica degli studenti diversamente abili degli Istituti medi superiori di Palermo e Provincia. Così si da serenità alle famiglie degli studenti per l’anno scolastico (gennaio/ giugno2020). Confido che nei prossimi mesi possa essere erogato anche il saldo del Fabbisogno richiesto per chiudere il predetto Anno scolastico 2019/20”.