Firma in caserma torna a spacciare, arrestato 33enne

Un 33enne catanese, Alessandro Musumeci, è stato arrestato dai carabinieri per spaccio e detenzione di stupefacenti. L’uomo, dopo essersi presentato regolarmente in caserma per apporre la firma sul registro delle persone sottoposte all’obbligo di firma, per un precedente arresto sempre per droga, ha salutato i militari e poco dopo è tornato ad occuparsi della sua attività “preferita”.

Come accertato dai carabinieri che lo hanno pedinato con molta discrezione fin sotto casa dove gli sono bastati pochi minuti per organizzarsi ed iniziare a piazzare la droga.

Bloccato e perquisito sul posto, è stato trovato in possesso di 50 grammi di marijuana, ovviamente suddivisa in dosi, 300 euro in contanti e una ricetrasmittente. Droga, denaro e ricetrasmittente sono stati sequestrati, mentre l’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.